Manuel Morini, servizio civile CVM in Etiopia, spiega brevemente come CVM interviene in Etiopia per il diritto all’acqua.

Le comunità etiopi, per lacune tecniche o per mancanza di denaro, non riescono a rendere potabile l’acqua disponibile delle fonti naturali presso i propri villaggi.

CVM interviene per  depurare l’acqua e distribuirla nel villaggio tramite tubature e fontane. E grazie ai corsi di formazione, vengono forniti alla popolazione locale gli strumenti per la manutenzione degli impianti idrici.

La campagna di Pasqua 2017 di CVM è indirizzata proprio ad un intervento di salvaguardia di una fonte nel sud Etiopia, che porterà acqua potabile a quattromila persone e ad una scuola frequentata da mille bambini. 

Video | Manuel, SCN, spiega perché c’è bisogno di fonti potabili in sud Etiopia