Si è chiuso il bando Time To Care rivolto ai giovani tra i diciotto e i trentacinque anni che vogliono impegnarsi, per un periodo di sei mesi, in attività di supporto e assistenza agli anziani.

Tutte le candidature pervenute via PEC agli enti di riferimento entro le ore 14.00 del 31 ottobre 2020 saranno analizzate secondo il Sistema di Selezione FOCSIV.

 

Estratto del Sistema di Selezione del Bando Time To Care

FOCSIV ha elaborato un apposito sistema di selezione dei volontari per i progetti Time suddiviso in due momenti. Il primo momento è costituito dall’analisi dei Curriculun Vitae di tutti i candidati, la seconda parte è costruita dalla realizzazione dei Colloqui di Selezione.

Alla prima parte della selezione (analisi dei CV) partecipano tutti i candidati che hanno presentato la domanda di ammissione al Bando correttamente compilata e nei tempi prestabiliti dal bando e che risultano in possesso dei requisiti previsti dal bando.

Alla seconda parte della selezione, i colloqui, verranno ammessi al massimo 2 candidati per ogni posto disponibile,  sulla base della graduatoria compilata al termine dell’analisi dei CV.

Gli enti istituiranno una apposita commissione per la realizzazione del percorso di selezione.

Come già detto al termine dell’analisi dei CV, verrà pubblicato sul sito dell’ente una prima graduatoria in cui saranno indicati anche gli ammessi ai colloqui di selezione. Agli ammessi ai colloqui sarà inviata una comunicazione mail con giorno ed orario dei colloqui che, considerando la situazione della diffusione della pandemia, saranno realizzati, salvo diversa indicazione dell’ente e/o necessità dei candidati, in modalità online.

Per l’analisi del CV del candidato, le istruzioni di analisi e assegnazione dei punteggi sono riportate nella griglia di seguito illustrata, con le variabili che si intendono misurare e relativi indicatori, coefficienti e punteggio.

ANALISI CURRICULM VITAE CANDIDATO

Coefficiente

Punteggio

MAX

Punteggio Candidato/a

PRECEDENTI ESPERIENZE

Precedenti esperienze c/o ente che realizza il progetto

Mese o frazione mese superiore o uguale a 15 gg. (periodo massimo valutabile=12 mesi)

1,25 x mese

15

 

Precedenti esperienze c/o altri enti nel settore di cui il progetto si riferisce

0,75 x mese

9

 

Precedenti esperienze in settori analoghi a quello cui il progetto si riferisce

0,5 x mese

6

 

TITOLO DI STUDIO

Laurea specialistica (o vecchio ordinamento) attinente al progetto

(Valutare solo il titolo più elevato)

10

          10

 

Laurea specialistica (o vecchio ordinamento) non attinente al progetto

9

 

Laurea triennale (o equivalente) attinente al progetto

8

 

Laurea triennale (o equivalente) non attinente al progetto

7

 

Diploma Attinente il progetto

6

 

Diploma non attinente il progetto

5

 

ESPERIENZE AGGIUNTIVE

esperienze diverse da quelle valutate precedentemente, ma che possono avere una coincidenza positiva relativamente alle attività del progetto.

(Assegnare  Max 1 Punto per Esperienza, Durata Max 1 puto corrispondente a 12 mesi continuativi o a piu’ anni ma con impego saltuario )

  Scoutismo 

  Attivismo in parrocchia

  Attivismo in politica

  Sport

  Teatro/Musica/Danza

  Esperienze lavorative

Da 0 a 5 punti

5

 

ALTRE CONOSCENZE

Lingua straniera

 

Competenze informatiche

 

Titoli conseguiti all’estero

Altre competenze attinenti al progetto (es. competenze artistiche, animazione, …)

Da 0 a 5 punti

5

 

Note

         
   

Punteggio Massimo

50

Nell’incontro con il candidato, si ripercorrere insieme al candidato stesso le principali tappe del suo percorso personale (studi ed esperienze) focalizzandoci sull’analisi delle sue motivazioni verso il  progetto di impiego prescelto. Per la sua realizzazione, lo strumento a supporto del selezionatore è una traccia di intervista, ovvero un elenco di domande utili allo svolgimento del colloquio, ordinate in base al contesto di indagine, adattabili al progetto di impiego specifico per il quale si effettua la selezione.

Di seguito la griglia  illustrata, con le variabili che si intendono misurare e relativi indicatori, punteggio minimo e massimo.

ANALISI DELL’INCONTRO CON LA/IL CANDIDATA/O

Punteggio

Soglia

Punteggio

MININO

Punteggio

MASSIMO

Punteggio FINALE

Conoscenza dell’Ente e del suo ambito di attività

Livello di conoscenza dell’Ente promotore del progetto, della sua mission e dei suoi obiettivi

NO

1

5

 

Impegno nel volontariato

Approfondimento della visione del candidato del volontariato e della sua sensibilità verso l’impegno sociale e l’aiuto al prossimo nelle sue diverse forme.

Se con esperienza precedente, qualità e grado di impegno del candidato in questo settore.

NO

1

5

 

Coincidenza profilo-progetto

Valutazione in termini di vicinanza tra le conoscenze, le competenze ed eventuali esperienze del candidato in relazione all’ambito di progetto, coincidenza degli interessi personali rispetto al ruolo da ricoprire, anche in un’ottica di valorizzazione professionale post-attività.

NO

2

10

 

Caratteristiche personali

Caratteristiche personali del candidato considerate particolarmente utili ai fine della positiva realizzazione dell’esperienza e delle attività del progetto.

SI

4

20

 

Motivazioni

Motivazioni rispetto alle finalità previste, comprensione e condivisione degli obiettivi del progetto; disponibilità nei confronti delle condizioni richieste, consapevolezza delle problematiche specifiche connesse con il contesto di azione.

SI

4

20

 

Per superare la selezione occorre superare la soglia minima nelle aree di indagine “caratteristiche personali” e “motivazioni”, raggiungendo un punteggio minimo totale di 28. In caso contrario si è giudicati NON IDONEI.

28

60

 

  Al termine dei colloqui sara stilita la graduatoria finale degli idonei selezionati.

Selezione candidature bando Time To Care