Questo è il nostro momento. Non possiamo tornare indietro nel tempo. Ma possiamo coltivare alberi, rendere verdi le nostre città, risistemare i nostri giardini, cambiare la nostra dieta e ripulire fiumi e coste. Siamo la generazione che può fare pace con la natura.

Con questo pensiero inauguriamo la Giornata Mondiale dell’Ambiente che si celebra il 5 giugno 2021 e con cui viene lanciato ufficialmente il Decennio delle Nazioni Unite per il Ripristino dell’Ecosistema, introdotto con l’obiettivo di prevenire, arrestare ed invertire il degrado degli ecosistemi nel mondo.

Ebbene, in occasione di questa giornata, il Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) ha lanciato un utile strumento assolutamente meritevole della nostra attenzione, ovvero The Ecosystem Restoration Playbook: una guida pratica progettata per tutte le persone e gli stakeholders interessati al ripristino degli ecosistemi, contenente spunti di riflessione, percorsi e consigli per agire subito a favore del pianeta e promuovere il passaggio dal suo sfruttamento alla sua guarigione.

Oltre alla guida, l’UNEP ha messo a disposizione dell’intera cittadinanza globale una pagina web dedicata e regolarmente aggiornata, in cui poter consultare le ultime notizie su eventi ed iniziative legate alla Giornata Mondiale dell’Ambiente.

“Le persone ed il pianeta sono sani tanto quanto gli ecosistemi da cui tutti dipendiamo. Riportare in vita gli ecosistemi degradati aumenta i loro benefici per la società e per la biodiversità. Non possiamo raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile o adempiere all’Accordo di Parigi sul clima, senza recuperare gli ecosistemi. Ma questi sono anche complessi e molto vari, ed il loro ripristino richiede un’attenta pianificazione e una paziente implementazione.” (https://www.worldenvironmentday.global/get-involved/ecosystem-restoration-playbook)

All’interno della guida troviamo quindi un’introduzione dettagliata alla molteplicità di azioni che possono esser messe in atto fin da subito per rallentare e fermare il degrado degli ecosistemi e favorire il loro pieno recupero. Soprattutto ci spiega come tutti possano diventare parte attiva della #GenerationRestoration, ovvero di un movimento globale per ripristinare gli ecosistemi ovunque, per il bene delle persone e della natura.

Autore: Giada Zatelli

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE 2021: La Guida UNEP per il Ripristino degli Ecosistemi