Sabato 30 gennaio alle ore 11:00 si terrà una diretta facebook sulla nostra pagina CVM Comunità Volontari per il Mondo in occasione della Giornata Internazionale sulle Malattie Tropicali Dimenticate (NTDs).

Una tavola rotonda in cui ospiti internazionali sensibilizzeranno su questo tema per comprenderne le sfide e incentivando le iniziative di condivisione e collaborazione.

Le malattie tropicali dimenticate (NTDs) sono un gruppo di malattie trasmissibili frequenti in ambienti tropicali e subtropicali. Spesso sono descritte come malattie della povertà che contribuiscono a perpetuarne il circolo vizioso, in quanto le conseguenze cliniche più evidenti che le caratterizzano sono legate alla morbilità determinata dagli effetti a lungo termine delle infezioni. Sebbene siano diverse dal punto di vista medico, tutte le NTDs prosperano in contesti di povertà, e tutte prosperano al meglio nelle aree tropicali, dove tendono a sovrapporsi.

Per molte NTDs diagnosi e cure esistono. Le diagnosi spesso sono però pensate per i viaggiatori per cui poco utili per i contesti ad alta endemicità. Le cure sono spesso vecchie o con alto grado di effetti collaterali e che richiedono un follow-up accurato per garantire un buon livello di efficacia. In aggiunta, la trasmissione delle NTDs è spesso legata a fattori della vita quotidiana come per esempio la struttura delle abitazioni o le condizioni di lavoro. Questo ci fa capire che combattere le NTDs non è solo una questione di salute.

Il 30 Gennaio si celebra per il secondo anno la giornata nazionale a supporto delle NTDs. Varie iniziative in tutto il mondo sono previste con lo scopo principale di fare advocay a differenti livelli per queste malattie dimenticate. Nonostante la tabella di marcia della OMS preveda da anni l’eliminazione di molte delle 20 NTDs, ancora una volta lo scorso anno ci si è scontrati con il mancato raggiungimento degli obiettivi. La nuova tabella di marcia prevede di ridurre del 90%, entro il 2030, il numero di persone che richiedono trattamenti per le NTDs così come l’eliminazione, di almeno una e l’eradicazione di due NTDs in uno dei 100 paesi affetti.

L’eliminazione e, dove possibile, l’eradicazione delle NTDs è un obiettivo ambizioso che richiede la partecipazione contemporanea di diversi settori: la ricerca, i governi locali, la cooperazione internazionale, piccole e grandi ONG.

Per questo motivo, insieme al Bernhard Nocht Instituite for Tropical Medicine, Medici Senza Frontiere, Energia per i Diritti Umani, COR NTD, SOIPA, UNESCO e Diritti al Cuore ONLUS vi invitiamo a partecipare collegandovi sabato 30 gennaio alle ore 11:00 alla pagina CVM Comunità Volontari per il Mondo.

 

 

 

 

EVENTO: La povertà come causa e conseguenza delle malattie: il caso delle malattie tropicali dimenticate (NTDs)