Una visita breve ma intensa. Un monitoraggio professionale ma sempre cordiale. Un lavoro ingegneristico ma sentito sin dal profondo. Ecco come descriverei, in poche parole, la visita di Franco Pieropan, rappresentante per il Gruppo Missionario Africano (GMA), e sua moglie Silvana Stellin ai progetti idrici di CVM in Etiopia, tra Wolayita, Demba Gofa e Basketo Special Woreda nella Regione SNNPRs. Perché potrei descrivere i vari progetti visitati, scrivere nomi di villaggi che suonerebbero impronunciabili, cimentarmi nel racconto di dettagli tecnici su pompe, latrine e acquedotti. Ma rimarrebbero solamente racconti tecnici, rubando spazio a ciò che invece, almeno per me, risulta più importante: il rafforzamento di un legame di collaborazione tra CVM e GMA, che ancora una volta hanno lavorato insieme per portare avanti progetti a favore dei gruppi più svantaggiati.

La visita di monitoraggio, durata 10 giorni alla fine del piovoso maggio etiope, ha consentito a Franco e Silvana di ispezionare alcuni dei progetti che GMA ha finanziato per CVM, tra cui diversi acquedotti e sale multifunzionali. D’altra parte, ha permesso allo staff etiope di confrontarsi con due esperti del settore, ricevendo consigli preziosi per il loro lavoro. Infine, entrambe le parti hanno unito le forze guardando al futuro, pensando alla riabilitazione di un ponte nella kebele di Lotte, a Sud dell’Etiopia: Franco e Silvana hanno lavorato alla progettazione esecutiva, sulla base dell’idea preliminare di CVM, mettendo in pratica tutta la loro professionalità tra officine, disegni e modellini.

Grazie Franco e Silvana, da parte di tutto lo staff CVM Etiopia, per il prezioso aiuto che ci avete dato, nonché per l’esempio di cooperazione basato sul senso di gratuità e volontariato, che accomuna la due organizzazioni.

 

Chiara Coscione – Volontaria Servizio civile Etiopia

 

Silvana Stellin di Gruppo Missionario Africano durante la visita di monitoraggio in Etiopia.
Unire le forze, nel presente e nel futuro. CVM e GMA insieme in Etiopia