Yekitwork Terefe, Project Facilitator di CVM Bonga, mostra felice il riconoscimento ricevuto.

In occasione della quarta edizione del “Forum GO-CSOs of Kafa Zone” – evento divulgativo al quale hanno partecipato autorità, ONG e attori della società civile impegnati in progetti di sviluppo nell’area del Kafa- CVM è stato premiato con un certificato di apprezzamento per i risultati raggiunti. La commissione ha sottolineato come l’impegno di CVM rappresenti un modello di assistenza sostenibile e replicabile, ponendo un accento particolare verso gli sforzi compiuti per promuovere una partecipazione attiva della popolazione locale all’implementazione dei progetti.

Durante l’evento, organizzato dalle autorità di zona del Kaffa, è stata data una particolare attenzione all’analisi di alcuni progetti ammirevoli in termini di risultati, implementazione e capacità di coinvolgimento della popolazione locale. I progetti CVM hanno avuto l’onore di far parte di questa categoria. Durante la settimana precedente all’evento, lo staff CVM di Bonga ha accompagnato funzionari locali provenienti dal Cultural, Economic and Development, Health e Finance Offices in monitoraggio in diverse aree d’intervento. In Kafa, CVM sta conducendo due programmi di diversa natura. Il primo prevede la riabilitazione e la costruzione d’impianti idrici, mentre il secondo ha come finalità l’inclusione della minoranza etnica Menja negli spazi sociali e nei canali di mercato.

Da parte dell’autorità è stato condotto un monitoraggio poliedrico, in termini infrastrutturali e di mobilitazione comunitaria. Infatti, a un’analisi tecnica degli impianti idrici è stata alternata un’intervista ad alcuni beneficiari e leader della Kebele, in merito alle capacità comunicative e relazionali mostrate dallo staff CVM durante tutte le fasi d’implementazione del progetto. La medesima metodologia di valutazione è stata utilizzata, ad esempio, per valutare l’impatto sociale e formativo di attività a scopo didattico come il Functional Adult Literacy (corso di alfabetizzazione per adulti) o il servizio pre-scolastico per bambini dai tre ai sei anni. La strategia d’approccio e i risultati raggiunti da CVM in questi anni sono stati commentati durante la prima parte del Forum. La seconda parte del Forum ha visto la partecipazione diretta dei diversi rappresentanti delle ONG e della società civile mediante una discussione plenaria, culminata nell’affermazione di una strategia comune per il futuro sviluppo del Kafa. “Sono molto felice” – le parole a caldo di Yekitwork Terefe, Project Facilitator di CVM Bonga – “questo premio è motivo d’orgoglio, ripaga gli sforzi fatti per costruire una rete relazionale collaborativa con le autorità e le comunità beneficiarie degli interventi”.

 

Manuel Morini, Volontario Servizio civile CVM in Etiopia, Bonga

“Un modello di assistenza sostenibile e replicabile” | Il riconoscimento per CVM al Forum GO-CSOs of Kafa Zone