Fate l’insegnante e vi chiedete come gestire al meglio le differenze culturali, specie con alunni adulti? Studiate, ma vi piacerebbe trasmettere la vostra passione per la lingua italiana e la nostra cultura a chi viene da paesi diversi? A breve avrà inizio il  corso di formazione “Didattica dell’italiano ad adulti immigrati”. A partire dal 17 giugno, nella sede del CVM Comunità Volontari Mondo in Viale delle Regioni 6 a Porto San Giorgio, per 3 fine settimana consecutivi si svolgeranno i corsi, che coinvolgeranno docenti, educatori, animatori del sociale, e tutti coloro che sono interessati all’insegnamento dell’italiano come L2, ossia come seconda lingua. Il corso mira a fornire ai partecipanti un essenziale ma solido quadro teorico di riferimento per quanto concerne l’insegnamento dell’italiano L2 ad apprendenti immigrati adulti, scolarizzati e non.

Un insegnamento efficace passa solo attraverso il rispetto della cultura e del paese di provenienza altrui, per questo l’italiano va concepito e insegnato come una seconda lingua, che in alcun modo punta a scavalcare o a prevalere su quella di origine, ma che al contrario a questa si affianca. Per persone di origine straniera dunque, le tecniche d’insegnamento dell’italiano vanno affinate, e CVM si avvale a questo proposito delle competenze di specialisti: Il corso sarà tenuto dai docenti dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.  Durante la prima parte, della durata di venti ore, saranno analizzati bisogni e problematiche legate all’apprendimento della L2, nella seconda, costituita dalle restanti venticinque ore, si provvederà a fornire un piano didattico in grado di far fronte a tali difficoltà. Come modalità di lavoro dei seminari, ci sarà una continua alternanza di parti teoriche e workshop in cui vengono declinati, dal punto di vista operativo, i fondamenti scientifici esposti su alcuni temi, quali le tecniche didattiche, le abilità linguistiche e le strategie per la gestione di classi plurilingui.

L’iscrizione al corso ha un costo di 300 euro, da far pervenire tramite bonifico bancario o bollettino postale. Il corso è a numero chiuso, con un massimo di trenta posti disponibili. Per gli istituti scolastici la quota di iscrizione al corso può essere presentata tra le spese inerenti il bonus di 500 euro; CVM è anche Ente di formazione accreditato dal MIUR e dalla Regione Marche.

Per informazioni ed iscrizioni telefonare allo 0734 674832, oppure scrivere a cvmap@cvm.an.it o a cvm.territorio2@gmail.com

 

Qui potete trovare maggiori informazioni

Qui il modulo del regolamento

Qui la scheda di iscrizione

 

Sta per iniziare il corso di formazione “Didattica dell’italiano ad adulti immigrati”
Tag: